fbpx
Definizione di radicale libero

radicale libero

Un radicale libero è una molecola particolarmente reattiva che contiene almeno un elettrone spaiato nel suo orbitale più esterno. A causa di questa caratteristica chimica i radicali liberi sono altamente instabili e cercano di tornare all’equilibrio rubando all’atomo vicino l’elettrone necessario per pareggiare la propria carica elettromagnetica. Questo meccanismo dà origine a nuove molecole instabili, innescando una reazione a catena che, se non viene arrestata in tempo, finisce col danneggiare le strutture cellulari.

Quando in un organismo vivente si ha una quantità elevata di radicali liberi, l’organismo è definito da una condizione patologica di stress ossidativo che provoca danni alle cellule e ai tessuti del nostro organismo.

I radicali liberi che riguardano la fisiologia umano sono i ROS